ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BRESCIA

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BRESCIA

Ordine degli Avvocati di Brescia

P.IVA / C.F. 00887710176

Via S. Martino della Battaglia, 18 25121 - Brescia

Ordine avvocati Brescia Ordine avvocati Brescia

Avvocati

Liquidazione parcelle

Home / Avvocati / Liquidazione parcelle

Liquidazione parcelle

Istanza di parere sulla liquidazione dei compensi

Per la richiesta di parere di congruità sulla liquidazione dei compensi professionali relativi all’attività svolta è necessario

compilare e scansionare singolarmente i documenti di seguito indicati:

1.    istanza di liquidazione in bollo da € 16,00 (esente per difese d'ufficio);
2.    relazione dettagliata dell’attività svolta;
3.    nota spese o fattura con prova di invio al cliente;
4.    documentazione comprovante attività svolta;
i file devono essere nominati in base al loro contenuto

-  trasmettere esclusivamente a mezzo pec all'indirizzo parcelle@brescia.pecavvocati.it

 

Il Consiglio dell'Ordine liquida i compensi di tutta l'attività prestata e non importi parziali a saldo.
Il rilascio del parere sui compensi comporta il pagamento di un contributo pari al 2% degli importi liquidati.
Il parere sui compensi sarà inviato a cura della Segreteria previo invio di copia della contabile del bonifico relativa alla tassa di liquidazione.

 

Si precisa che:

- in presenza di accordo con il cliente
l'Ordine non è competente per la liquidazione;

- in caso di attività svolta per Pubbliche Amministrazioni o dipendenti di Pubbliche Amministrazioni
allegare - con singolo file - dichiarazione di rinuncia ai termini della procedura da parte del cliente o richiesta di rilascio parere di congruità ricevuta dalla Pubblica Amministrazione;

- parere di congruità richiesto per più gradi di giudizio
l'istanza può essere unica ma devono essere dettagliate e documentate separatamente le varie fasi di giudizio e le notule devono essere redatte per ogni grado. La liquidazione sarà fatta con unico provvedimento;

- attività svolta per più posizioni a favore dello stesso cliente
può essere richiesta la liquidazione dei compensi  con unica  istanza, specificando dettagliatamente e separatamente le attività svolte e presentando notule separate, salvo particolari e motivate esigenze;

- incarico ricevuto da più parti
la valutazione del Consiglio sarà unica per tutta l’attività prestata, salva poi la facoltà di richiedere i pagamenti in via solidale o pro quota;
(in caso di più destinatari compilare il file "scheda cliente")

- mandato conferito congiuntamente a due o più iscritti
l'istanza può essere unica e presentata da tutti i legali incaricati; è in facoltà di ogni singolo avvocato incaricato presentare autonoma parcella con l'indicazione dell'attività specificatamente dallo stesso svolta, con l’obbligo di comunicazione dell’istanza agli altri difensori;

- richiesta di parere per ammissione allo stato passivo
all'istanza deve essere allegato anche l'estratto della sentenza dichiarativa di fallimento o la comunicazione ex art.92 L.F.;

- richiesta di parere per la difesa d'Ufficio
deve essere allegato anche il provvedimento di nomina o comunque un atto giudiziario che comprovi la nomina.