Loading...loading
logo ordine avvocati

I pareri del Consiglio

09/04/2002 Siti Internet

"Non è consentita, perché contraria ai doveri di dignità e di correttezza, qualsiasi forma di pubblicità o di promozione della propria attività professionale. Non deve ritenersi contraria alle norme deontologiche l'acquisizione di una casella per posta elettronica intestata all'avvocato o alla sua associazione professionale. È consentita anche l'attivazione di un sito Internet o di una pagina Web, intestati all'avvocato o alla sua associazione professionale, al solo esclusivo scopo di indicarvi i dati essenziali (nome e cognome dell'avvocato o degli avvocati associati, indirizzo dello studio, numeri telefonici e di telefax, indirizzo di posta elettronica), senza alcuna indicazione di curriculum professionale, del settore di attività (salvo che per l'eventuale tripartizione: diritto civile - diritto penale - diritto amministrativo), senza alcun collegamento con altri siti o caselle per posta elettronica. Non sono in alcun modo consentite né l'offerta mediante Internet di servizi o di pareri legali, né la diffusione mediante Internet di tali servizi o pareri".

Testimonianza

"L'avvocato non può prestare la propria testimonianza in relazione a fatti o circostanze a lui note, per essergli state riferite dal proprio assistito, ovvero per essere state oggetto di trattativa con la controparte o il legale dello stesso, salvo che l'avvocato non venga liberato dal dovere di segretezza dal proprio assistito e dalla controparte e/o dal legale di controparte, ciò in quanto il dovere di segretezza ex art. 13 R.D.L. 27 novembre 1933 n. 1578 è esteso a tutto ciò di cui l'avvocato sia venuto a conoscenza per ragione del proprio ufficio".

Rapporti con la controparte

"L'avvocato nel corso di un giudizio non può prendere contatto direttamente con la controparte per concordare una transazione, omettendo di fare riferimento al difensore della stessa. Il Consiglio non ritiene che tale principio possa essere derogato nel caso la controparte sia rappresentata dalla pubblica amministrazione”.

Incompatibilità

Il Consiglio dell'Ordine ritiene che la assunzione del mandato di consigliere di amministrazione in società per azioni non sia incompatibile con l'iscrizione all'albo degli avvocati purché con il mandato l'avvocato non assuma compiti di gestione che devono essere invece delegati ad altro amministratore.

Parcella del domiciliatario

a) Il procuratore domiciliatario ha la possibilità di esporre nella notula inviata al proprio "dominus".le sole voci dei "diritti" attinenti l'attività da lui svolta. È pertanto evidente che non debbano essere esposte voci di diritti quale ad esempio la "domanda introduttiva del giudizio" se non vi è stato contributo alla stesura dell'atto. Del pari non può ritenersi dovuto il corrispondente diritto, se il procuratore si limita ad inviare al dominus lo scritto difensivo avversario ovvero la documentazione prodotta dal difensore della parte assistita. b) Gli onorari risultano dovuti esclusivamente per le udienze quando al procuratore venga demandato l'incarico di partecipare e assistere all'udienza discutendo le istanze formulate ovvero lo stesso debba assistere, senza il "dominus", alle udienze di prova. Potranno essere ovviamente dovuti gli onorari per quelle sole altre voci in cui il procuratore abbia svolto l'attività di "dominus". c) Il Consiglio dell'Ordine di Brescia ha fornito indicazioni, quando richiesto, ai singoli colleghi circa quanto sopra. Non è apparsa invece opportuna una indicazione generalizzata di compensi, in quanto la casistica è variabile. Non siamo al corrente di iniziative di altri Ordini, salvo una indicazione di massima che risulterebbe data dal Consiglio dell'Ordine di Bergamo.

Rapporti con la clientela

Il Consiglio dell'Ordine ritiene che un avvocato non possa avere né lo studio principale né il recapito nel medesimo appartamento in cui abbia sede anche una subagenzia di una società di assicurazione. Il Consiglio dell'Ordine ritiene infatti che l'unicità delle sedi di uno studio legale e di una impresa possa di per sé suggerire ai clienti di tale impresa il nominativo dell'avvocato al quale chiedere eventuale assistenza legale e possa pertanto in tal modo essere causa di sviamento di clientela.

Diritti procuratori dopo la sentenza

Parere del Consiglio all'applicazione di alcuni diritti di procuratore dopo la pronunzia della sentenza: poiché il quesito concerne la legittimità della richiesta di pagamento dei diritti in questione alla parte soccombente (non già al cliente) il problema attiene alla interpretazione della legge processuale e investe la portata della condanna alle spese ex art. 91 c.p.c. II Consiglio ritiene che la pronuncia sulle spese contenuta nella sentenza non si estenda ai diritti procuratori relativi alle conferenze con il cliente e alla corrispondenza informativa, perché essi sono dovuti solo in funzione della formazione del titolo (sentenza), ma non per l'attività successiva (salva una nuova applicazione dei medesimi diritti nella eventuale successiva esecuzione). Con riguardo alle spese generali, se è vero che nell'art. 15 D.M. 5/10/94 n. 585 è scomparso l'inciso "dal cliente", contenuto nell'art. 15 D.M. 31/10/85, rendendo così possibile ottenere il rimborso delle spese generali anche dal soccombente, rimane comunque in vigore il principio della liquidazione delle spese e pertanto, non trattandosi di un onere accessorio, in mancanza di tale liquidazione non è possibile richiederne il rimborso. Per quanto riguarda la registrazione, sono dovute le voci diritto di registrazione (spesa e diritto) precedente alla assegnazione a sentenza, nonché la voce registrazione della sentenza (spesa e diritto, comprensivo anche dell'accesso ). Riguardo infine agli interessi sulle spese liquidate, questi sono dovuti dal momento del deposito della sentenza.
Nuove | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69