Loading...loading
logo ordine avvocati

Criticità servizi del Processo Telematico

02/12/2011 Cari Colleghi,

molti di voi hanno scritto lamentando il malfunzionamento di queste ultime settimane dell’infrastruttura informatica del Processo Telematico. Precisato che le criticità non sono dipendenti in alcun modo da responsabilità del nostro Ordine e dei suoi fornitori, ma attengono funzioni gestite dalla struttura ministeriale, mi pare opportuno fare il punto della situazione ad oggi.

Le strutture tecniche del Ministero ci riferiscono che:

  1. consultazione dei fascicoli on-line (Polisweb PCT) e le comunicazioni da Corte d’Appello e Tribunale verso gli avvocati funzionano correttamente;

  2. deposito ricorsi per decreto ingiuntivo: la situazione dovrebbe essere in via di normalizzazione a seguito degli interventi correttivi applicati nei giorni scorsi con riguardo ai depositi di ricorsi per decreto ingiuntivo;

  3. deposito atti relativi alle esecuzioni immobiliari: la situazione è tuttora critica e sono in corso interventi correttivi dei quali vi darò notizie appena ne avrò.


Si segnala che se i depositi effettuati rimangono senza esito e, quindi, né accettati, né rifiutati, NON devono essere ripetuti, in quanto il sistema dovrebbe recuperarli ed elaborarli. Qualora l’esito del deposito non dovesse pervenire entro i prossimi giorni, Vi prego di segnalarmelo con una mail, indicando data ed ora del deposito, identificativo CUDA e  codice fiscale dell’avvocato depositante, a questo indirizzo: segnalazioni.pct@me.com.

Con i più cordiali saluti.

Il referente per l’informatica
avv. Giovanni Rocchi
Nuove | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68